Dieta e sport

Aromalife DUO Kissenspray «Lavendel/Melisse»

Lasciati coccolare – Idee per la cura della casa

La tua casa può essere usata in molti modi come un’oasi di benessere. Se ci prendiamo cura di noi stessi, possiamo prevenire lo stress e promuovere calma e serenità. Con il nostro elenco, puoi utilizzare il tuo tempo a casa per praticare la cura di te stesso, dalla cura della pelle all’alimentazione, al sonno e altro ancora. Concediti un regolare “tempo per te stesso”.

Cura di sé per l’equilibrio interiore

Oggi è più importante che mai prendersi cura di se stessi. Prendersi cura di se stessi non dovrebbe essere visto come egoista. Piuttosto, si tratta di prendersi cura dei propri bisogni per rispondere meglio ai bisogni degli altri. Quando ci sentiamo esausti ed esausti, di solito è perché ci viene negato il tempo o la capacità di fare ciò che conta per noi. Ci fa sentire squilibrati.

Prendersi cura di sé e mantenere l’equilibrio porta molti benefici per la salute, ad esempio:

  • Riduzione dello stress
  • Aumenta l’energia durante il giorno
  • Livello di rendimento più elevato
  • Intuizione e consapevolezza emotiva migliorate

Come praticare la cura di sé

Il self-service può essere suddiviso in due categorie: beni non negoziabili e beni di lusso. Le azioni non sono negoziabili quando, se le ignori, perdi l’equilibrio. Quindi potresti sentirti distratto, stanco o lunatico. I beni di lusso sono cose che non devi fare tutti i giorni, ma quando lo fai ti danno una spinta in più. Il trasloco può essere una delle cose non negoziabili; Un bagnoschiuma ai petali di rosa può essere un lusso.

Lasciati ispirare dalle seguenti idee su come coccolarti a casa tra le tue quattro mura:

1. Dai alla tua pelle amore e attenzione

La cura della pelle può essere un ottimo modo per praticare la cura di sé. Qualcosa di semplice come sfregare un siero sulla pelle può aiutare a rilassare la mente e il corpo. Questo olio nutriente per il viso non solo coccola quando lo massaggia sulla pelle, ma dona anche alla tua pelle una spinta potente con proprietà lenitive e idratanti aggiunte.

2. Prenditi cura delle tue ciglia e della tua barba e lascia che crescano naturalmente

Vuoi più ciglia, più piene? Le estensioni non sono sempre la scelta migliore e più pratica. È necessario un po ‘più di pazienza per ottenere un risultato naturale, ma i sieri per ciglia possono stimolare la crescita delle ciglia in modo tale che tu possa vedere un miglioramento visibile nelle ciglia entro poche settimane. Assicurati di utilizzare un siero per ciglia privo di ormoni.

Gli uomini che vogliono promuovere la crescita della barba possono utilizzare il siero per barba. Questo viene strofinato sulla pelle pulita intorno alla barba e ai baffi con un movimento circolare (non risciacquare).

Prodotti self-service:

Cilash forte Wimpernserum

Ciglia più lunghe e folte. Risultati visibili in poche settimane.

BIOXSINE Serum für Bart und Schnurrbart

Supporta una crescita sana di barba e baffi.

Lubex anti-age Serum

Siero con effetti multi-intensità, in aggiunta alla crema giorno e notte.

3. Cura delle mani e dei piedi – manicure e pedicure

Se la stagione cambia dall’inverno alla primavera e le giornate si fanno più calde, i nostri piedi riappaiono. Peeling ai piedi, crema per i piedi, pediluvio, gli ingredienti dei prodotti per la cura hanno un eccellente effetto sulla pelle stressata dei piedi, ma anche il tocco delicato durante l’applicazione e il massaggio ha un effetto benefico. Per la cura delle unghie, mani comprese, un sistema elettronico per la cura delle unghie può apportare piacevoli modifiche alla nota lima per unghie e migliorare la professionalità della manicure o della pedicure.

4. Goditi il ​​sole e proteggi la tua pelle

La vitamina D è importante e benefica per il corpo e, come sapete da molto tempo, il corpo converte i raggi del sole sulla pelle in questa preziosa vitamina. Tuttavia, dobbiamo fare attenzione quando si utilizza la luce solare e, a seconda del tipo di pelle, utilizzare la protezione solare sotto forma di creme o spray dall’inizio. A lungo termine, è possibile prevenire i danni alla pelle. E nulla ti impedisce di goderti il ​​sole sul balcone, in giardino o semplicemente dalla finestra aperta.

5. Fornisci al tuo corpo i nutrienti essenziali

Qualcosa di semplice, come prendere vitamine e minerali o aggiungere polvere extra al tuo porridge o frullato mattutino, è un modo per integrare la cura di sé nutrizionale nella tua vita quotidiana. Cucinare, solo per sé, con prodotti freschi è anche un atto di amor proprio. Può anche essere consigliato un trattamento di disintossicazione per facilitare la digestione.

6. Fai un bagno

Il bagno è un elemento self-service, soprattutto quando l’acqua è mescolata con schiuma, sale o olio. Che si tratti di un bagno di benessere o di tensioni muscolari e sollievo dallo stress, il bagno rilassa la mente e il corpo mentre si respira il profumo rilassante.

7. Cambia il tuo atteggiamento nei confronti dell’idratazione (acqua potabile)

L’acqua può risolvere quasi tutti i nostri problemi: mal di testa? Bevi un pò d’acqua. Sempre affamato? Forse hai solo sete; bevi un pò d’acqua. Hai problemi di pelle? Bere molta acqua.

Possiamo aggiungere un po ‘di sapore alla nostra acqua potabile aggiungendo alcuni pezzi di frutta fresca o erbe aromatiche (come limone e basilico, lime e menta, o arancia e finocchio).

Selbstpflege

L’acqua è deliziosa e varia se condita con frutta fresca o erbe aromatiche.

8. Respira con calma, espira lo stress

Siediti nel tuo posto preferito del tuo appartamento o della tua casa, chiudi gli occhi. Lascia fluire il tuo respiro e guardalo. Concentrarsi sull’osservazione del respiro ti aiuterà a non pensare ai tuoi pensieri, ma a promuovere la calma e la chiarezza. Pochi minuti di respirazione cosciente ogni giorno, una mini meditazione per così dire, ci calma e rafforza in tutto ciò che potrebbe accadere. Puoi anche fare un ulteriore passo avanti e utilizzare l’aromaterapia per indirizzare in modo specifico le sensazioni.

9. Personalizza la tua igiene del sonno

La pratica di auto-cura più semplice ma che cambia la vita è proteggere il tuo sonno. Un sonno di qualità regolare può cambiare radicalmente la tua vita. È importante dare al corpo un ritmo per andare a letto e svegliarsi. In questo modo ottieni il massimo dal tuo sonno e improvvisamente i tuoi livelli di energia sono più alti, la cognizione diventa più chiara e il tuo umore diventa più equilibrato. Inoltre, assicurati che il cuscino e il materasso siano comodi. Il tuo ambiente circostante, comprese le lenzuola che usi, gioca un ruolo importante nella qualità del sonno.

Praticamente qualsiasi cosa può essere trasformata in una forma di cura di sé o amore per se stessi con la giusta mentalità. Si tratta di attirare l’attenzione su di te e di portare a termine il compito “il mio tempo”.

Prodotti self-service:

Scholl Velvet Smooth elektronisches Nagelpflegesystem - Komplettset inkl. 1 Nagelpflegeöl gratis

Per unghie e unghie naturali e brillanti.

tetesept Schaumbad Für Mich

Delicato bagno di perle solo per me.

Aromalife DUO Kissenspray «Lavendel/Melisse»

Per un sonno ristoratore e sogni d’oro.

Chaga Pilz Immunsystem

Conosci la tua personalità del sistema immunitario?

L’immunità è molto più che restare in buona salute durante una pandemia. Per mantenere il tuo sistema immunitario nel miglior modo possibile, o per guidarlo nella giusta direzione, questo aiuta a determinare quale sia il tuo sistema immunitario. Qual è la personalità del tuo sistema immunitario o che tipo di sistema immunitario hai creato per te stesso?

Il sistema immunitario innato funziona alla nascita, ma il sistema immunitario acquisito deve prima essere addestrato. Gli agenti patogeni entrano nel nostro corpo tutto il tempo e quasi tutti distruggono il nostro sistema immunitario, anche se non ne siamo consapevoli. Batteri, virus, funghi e parassiti unicellulari o multicellulari sono tipici agenti patogeni a cui risponde il nostro sistema immunitario. Inoltre, la nostra psiche influisce sul funzionamento del sistema immunitario. Ad esempio, lo stress cronico come soppressore delle difese del nostro corpo.

Il tuo sistema immunitario ha una personalità

Ogni 10 secondi vengono creati un milione di nuovi globuli bianchi (globuli bianchi), che rendono innocui gli agenti patogeni. Pertanto, l’interferenza con il sistema immunitario può portare a cambiamenti reali.

Dato che il nostro sistema immunitario ha una sua personalità, possiamo iniziare a personalizzare le misure che utilizziamo per supportare le nostre difese personali.

Conosci il tuo sistema immunitario

Per rispondere meglio alle esigenze individuali del nostro sistema immunitario, ci aiuta a conoscerlo meglio. Utilizzando le personalità del sistema immunitario elencate di seguito, puoi determinare quale è la migliore per te e cosa puoi fare per supportare meglio il tuo sistema immunitario:

1. Personalità equilibrata del sistema immunitario

Cos’è questo? L’obiettivo è avere un sistema immunitario equilibrato: il sistema immunitario del corpo, in cui le cellule reagiscono al pericolo, ma non reagiscono in modo eccessivo. Se hai un sistema immunitario equilibrato, vorrai mantenerlo.

Cosa devo fare? Tieni il corso. Presta attenzione a una dieta sana, un sonno ristoratore e tecniche di gestione dello stress.

2. La personalità sensibile del sistema immunitario

Cos’è questo? Con un sistema immunitario sensibile, il corpo reagisce in larga misura a piccoli trigger. Allergie, eruzioni cutanee e disturbi gastrointestinali sono comuni.

Cosa dovrei fare? Concentrati sul supporto del tuo microbioma (batteri intestinali) con cibi ricchi di fibre e probiotici. Si consiglia inoltre l’integrazione di olio di pesce di alta qualità. I buoni oli sono antinfiammatori. Anche i principi attivi vegetali presenti nella dieta, come le verdure a foglia verde oi mirtilli, possono contrastare efficacemente l’infiammazione. Evitare di fumare e bere alcolici.

3. Persona arrabbiata con sistema immunitario

Cos’è questo? Se sei coinvolto in cicli di nebbia cerebrale, stanchezza o dolori articolari, potrebbe essere la personalità del tuo sistema immunitario. Identità La rabbia del sistema immunitario mantiene un basso tasso di attivazione per le minacce percepite per mesi o anni, rendendo difficile trovare un migliore equilibrio.

Cosa devo fare? Ci sono diversi cambiamenti che puoi apportare alla tua dieta per calmare il tuo sistema immunitario cronicamente iper-reattivo. Includere più verdure crocifere (diversi tipi di cavolo), olio d’oliva, aglio e tè verde può aiutare. Il digiuno intermittente può anche essere un mezzo particolarmente efficace per raggiungere questa identità.

4. Personalità del sistema immunitario in pensione

Cos’è questo? Se il tuo sistema immunitario semplicemente non può proteggerti da batteri e virus, hai una personalità in pensione. Probabilmente prenderai tutti i bastoncini e ti stenderanno più a lungo della maggior parte degli altri. Si tratta di una reazione insufficiente, non eccessiva, e questo è un problema sia per la protezione dai virus sia per la stimolazione del rinnovamento cellulare nel corpo.

Cosa dovrei fare? Il sonno (almeno sette ore), l’interazione sociale e l’esercizio quotidiano sono basi importanti per il ringiovanimento immunitario. Si consiglia inoltre di assumere integratori alimentari come zinco e vitamina C e funghi come chaga (come tè o tintura).

Chaga Pilz Immunsystem

Il fungo Chaga, che cresce sui tronchi di betulla finlandese e siberiana, è ricco di sostanze fitochimiche e, secondo la medicina popolare, rafforza il sistema immunitario.

5. Personalità del sistema immunitario confuso

Cos’è questo? L’identificazione immunitaria confusa attacca se stessa e mescola cellule sane con minacce. I problemi di salute personale qui possono coprire complicazioni più gravi che possono svilupparsi nel tempo nella pelle, nelle articolazioni, nel cervello, nell’intestino e persino nel cuore.

Cosa dovrei fare? La vitamina D è essenziale per la funzione immunitaria: controlla i tuoi valori e completa di conseguenza. Lo stesso vale per gli acidi grassi omega-3. Potrebbe anche essere necessario bilanciare il tuo microbioma, quindi evita lo zucchero e gli antibiotici non necessari e considera un probiotico di alta qualità.

Conclusione

Il corpo di tutti è unico, ma se conosci meglio il tuo sistema immunitario, puoi fare scelte più sane. Se hai problemi cronici, è ovviamente importante parlare con il tuo medico per una migliore comprensione.

Mal di testa ed emicrania – Un’intervista con il Dr. Reto Agosty sulla sofferenza diffusa

Mal di testa ed emicrania sono malattie comuni. Le persone colpite spesso subiscono gravi interruzioni nella vita quotidiana, nella qualità della vita, nella pratica professionale e nell’ambiente privato. I malati si trovano spesso di fronte alla domanda se e dove cercare assistenza medica. Alcuni prima o poi si arrendono e finiscono per accettare il mal di testa come parte di loro.

Dr. med. L’obiettivo di Reto Agosti nel suo centro per il mal di testa a Hirslanden, Zurigo è quello di chiarire in modo intelligente i mal di testa e trattarli individualmente. Nel suo nuovo libro, Emicranie e cefalee, per medici generici, specialisti, terapisti e persone colpite, arriva a fondo del mal di testa in tutti i suoi aspetti. Nella prossima intervista, ci offre una rapida panoramica dei diversi tipi di mal di testa e di cosa possono fare i pazienti e i medici al riguardo.

Quanti tipi di mal di testa ci sono?

Dr. med. Reto Agosti: Esistono due tipi di cefalea: cefalea primaria e secondaria. La cefalea primaria è una malattia indipendente senza una causa chiara. Questi includono emicrania, tensione e cefalea a grappolo. Esistono anche circa 200 tipi di mal di testa secondari derivanti da altre condizioni mediche come traumi cranici, tumori cerebrali, emorragie cerebrali, consumo di alcol, ecc.

Come paziente, come posso distinguere tra mal di testa “normali” ed emicranie?

Dr. med. Reto Agosti: L’emicrania colpisce il paziente come una combinazione di sintomi: forte mal di testa che peggiora durante l’attività, con effetti collaterali come sensibilità alla luce e al rumore, a volte anche sensibilità all’olfatto. La maggior parte dei pazienti ha nausea, alcuni addirittura vomitano.

ca. Il 20% dei pazienti ha anche le cosiddette aure, cioè disturbi dei sensi o della vista, ad es. Ad esempio, vedi stelle, linee a zig-zag, punti ciechi e così via. Con questa combinazione di sintomi, di solito non c’è dubbio che sia un’emicrania.

D’altra parte, se il mal di testa si manifesta da solo, spesso è un mal di testa da tensione.

E come reagisco a un mal di testa come vittima? Quando viene utilizzato un analgesico da banco, quando è l’appuntamento per vedere il medico?

Dr. med. Reto Agosti: Il medico ha bisogno di chiarire un forte mal di testa completamente nuovo perché potrebbe essere qualcosa di grave, come un tumore o un’emorragia cerebrale. Ad esempio, se si verifica un’emorragia, l’autotrattamento con l’aspirina può essere fatale perché l’aspirina ha un effetto fluidificante del sangue.

Ma se di tanto in tanto hai mal di testa e peggiora un po ‘, puoi curarlo da solo con antidolorifici come il paracetamolo (ad esempio, Panadol® da 500 a 1000 mg) o l’ibuprofene (200 fino a 400 mg). Se questo dolore noto diventa improvvisamente molto peggiore o più frequente, dovresti anche consultare il medico. Il mal di testa deve essere risolto anche se ci sono altri nuovi sintomi come disturbi neurologici, vertigini, febbre, ipertensione, ecc.

Come mi aiuta il medico?

Dr. med. Reto Agosty: Ti farà alcune domande e poi deciderà se si tratta di un mal di testa primario o secondario. Come ho detto, le cefalee primarie come emicrania, tensione o cefalea a grappolo non hanno altre cattive cause e dovrebbero essere trattate in modo specifico. A seconda del paziente, il dolore, il vomito, la sensibilità al movimento o l’aura sono al centro del piano di trattamento. Se si sospetta un mal di testa secondario, il medico decide cosa è necessario chiarire, ad esempio utilizzando la tomografia computerizzata (TC), la risonanza magnetica (MRI), la puntura lombare (esame del liquido cerebrospinale), ecc. deciderà il medico. Inoltra anche i pazienti al pronto soccorso.

Quando aiuta un medico di famiglia e quando quale specialista?

Dr. med. Reto Agosti: In caso di cefalea nuova, non molto grave, il primo punto di contatto è il medico di famiglia. Alcuni medici generici hanno familiarità con il mal di testa, mentre altri non considerano il mal di testa una delle loro competenze principali, motivo per cui visitare uno specialista, ad esempio un neurologo, è più popolare. Il paziente può anche decidere a sua discrezione dove si sente bene e in quali condizioni.

Il tuo trattamento si concentra principalmente sul trattamento del mal di testa o stai anche affrontando le cause? Come stai a riguardo?

Dr. med. Reto Agosty: Prima di tutto, escludiamo tutto il possibile attraverso un colloquio intensivo del paziente e un esame neurologico. Ho anche spesso la risonanza magnetica perché ci sono molte cause rare ma potenzialmente molto pericolose come trombosi venosa cerebrale, infezioni croniche maxillo-facciali e sinusali, problemi con l’ipofisi (ghiandola pituitaria), ecc. Di solito, le cause ovvie possono essere trattate. per esempio trombosi mediante fluidificazione del sangue. Invio i pazienti con problemi al seno mascellare a un medico orecchio, naso e gola che correggerà la situazione.

Come affronti i mal di testa primari che in realtà non hanno causa?

Dr. med. Reto Agosty: Naturalmente, tutto deve avere una causa, incluso il mal di testa principale – questa è in realtà una domanda filosofica. La medicina non sa esattamente da dove viene il dolore. Le cefalee più comuni nella popolazione sono le cefalee tensive, cioè un mal di testa puro, da lieve a moderato, la cui causa, ad esempio, la medicina sa molto poco. Con l’emicrania che colpisce il 20% della popolazione, sappiamo che le meningi irritate e il tronco cerebrale giocano sicuramente un ruolo. Sappiamo già molto di questa complessa interazione. Ma da dove proviene l’attacco di emicrania individuale è ancora molto difficile da capire, perché la causa è solitamente nascosta e multifattoriale: stress, mancanza di sonno, alcol, tempo atmosferico, ecc … Può essere che ogni singolo fattore non faccia nulla, ma la combinazione fa una cosa. emicrania. Quasi nessuno riesce a “scoprirlo”.

In questi casi, spesso non posso fare nulla riguardo ai motivi, devo essere pragmatico e quindi trattare tre elementi principali:

  • Trattare le crisi, ad esempio con un farmaco contro l’emicrania appositamente formulato e innocuo chiamato triptani.
  • Profilassi farmacologica, solitamente da cinque a dieci giorni di cefalea al mese.
  • Profilassi complementare come terapia cranio sacrale, terapia fisica, esercizi di rilassamento o training autogeno.

Cosa pensi degli approcci terapeutici in cui i pazienti ricevono per lo più antidolorifici tutto il tempo?

Dr. med. Reto Agosti: Se qualcuno prende antidolorifici ogni giorno ed è quindi indolore, ha almeno ottenuto qualcosa. Ma se qualcuno soffre ancora nonostante gli analgesici quotidiani, è controproducente e deve essere cambiato. Poiché pochissimi pazienti sono in grado di farlo da soli, di solito li ricoveriamo in una struttura ospedaliera per interrompere prima tutti i farmaci acuti sotto la supervisione di un medico e poi trovare una nuova soluzione.

Grazie mille per l’entusiasmante intervista.

Protezione immunitaria: è così che sostieni il tuo sistema immunitario in modo sostenibile e naturale

Strath Original

2. Muoviti abbastanza

Il movimento rafforza il sistema immunitario. Per mobilitare questo, l’ideale è un carico di resistenza moderato. Corri, nuota o fai una camminata veloce all’aria aperta. L’esercizio all’aria aperta consente al corpo di reintegrare la preziosa vitamina D. In linea di principio, il movimento al chiuso è molto meglio di nessun movimento. Puoi leggere quali sport sono divertenti anche in inverno qui.

3. Dormi bene

Mentre dormiamo, il nostro sistema immunitario acquisisce nuova forza. Vari studi hanno dimostrato che anche una lieve privazione del sonno può influire sul sistema immunitario. Pertanto, assicurati un sonno riposante e abbastanza lungo. Se hai difficoltà ad addormentarti, puoi assaporare il meraviglioso profumo del cedro svizzero. Il profumo di pino aiuta a ridurre la frequenza cardiaca e favorire il rilassamento e la rigenerazione.

4. Mangia sano e ricco di nutrienti vitali

Il cibo ha un effetto positivo sul sistema immunitario. I seguenti alimenti supportano il tuo sistema immunitario:

Vari alimenti possono avere un effetto positivo sul sistema immunitario. Compresi, ad esempio, lo zenzero o l’aglio.

  • Lo zenzero ha proprietà antiossidanti, antimicrobiche e antinfiammatorie. Lo zenzero può essere infuso come tè o, ad esempio, può essere aggiunto a piatti o zuppe asiatiche. Per il tè, tagliare lo zenzero a fettine sottili e versarvi sopra dell’acqua bollente. Limone e dolcificante come Aggiungi miele o sciroppo d’agave. Più a lungo permetti al tè di fermentare, più pronunciato diventa il sapore di zenzero.
  • L’aglio contiene il principio attivo allicina. Se la punta viene pulita e tagliata, la reazione con l’aria crea allicina. L’allicina rafforza le cellule immunitarie e quindi può proteggere dall’influenza e dal raffreddore. L’aglio può essere aggiunto a molti piatti crudo o cotto.
  • Il crescione contiene molte vitamine che proteggono le cellule, ferro e iodio. Prova il panino con tanto crescione. Delizioso!
  • Olivello spinoso: il succo di bacche di olivello spinoso contiene dieci volte più vitamina C degli agrumi. Mescola il succo o la polpa di olivello spinoso con succo di frutta, yogurt o muesli
  • Rockrose: questa erba ha mostrato effetti antibatterici e antivirali nella ricerca. Disponibile come tintura o tè. Cistus Rose è adatto anche per le donne incinte.

Bevi anche tisane e succhia dolci a base di erbe, perché il punto di ingresso di alcuni virus (corona virus) sono le mucose e quindi tra le altre cose. anche bocca e gola.

In generale, una dieta equilibrata ha un effetto positivo su una flora intestinale sana. Una flora intestinale sana è importante per il buon funzionamento del sistema immunitario.

5. Supplemento di supporto

Esistono vari integratori alimentari che supportano positivamente il sistema immunitario. Li puoi trovare nel nostro negozio nella categoria Influenza e raffreddore. In questo post, vorremmo parlarti di più sul prodotto:

Ad esempio, l’integratore alimentare Strath Immun, arricchito con zinco naturale, offre una soluzione naturale. Strath Immune supporta il normale funzionamento del sistema immunitario e protegge le cellule dallo stress ossidativo. Può essere utilizzato sia per il trattamento del raffreddore che per la prevenzione.

La base di Strath Immun è il lievito vegetale plasmolizzato, contenente più di 60 sostanze vitali puramente naturali, arricchito con zinco. Lo zinco contribuisce al normale funzionamento del sistema immunitario e protegge le cellule dallo stress ossidativo. Le sostanze vitali in Strath Immune sono presenti nell’equilibrio biologico e possono essere facilmente assorbite dall’organismo.

6. Igiene delle mani

In tempi di aumento del rischio di contrarre malattie virali e batteriche, un’attenta igiene delle mani è una misura importante. In particolare, le persone immunocompromesse dovrebbero non solo lavarsi le mani ma anche disinfettarle quando escono di casa. Sul sito web dell’Ufficio federale della sanità pubblica, puoi trovare maggiori informazioni su come lavarti le mani correttamente: BAG.

ELENCO DI CONTROLLO

Per suggerimenti su come supportare il tuo sistema immunitario in modo naturale e sostenibile, consulta questo elenco di controllo:

  • Stress: evitalo quando possibile e resta rilassato
  • Il movimento regolare fa miracoli. I migliori all’aperto
  • Un sonno adeguato è essenziale affinché il nostro corpo si riposi e si riprenda
  • Il cibo sano e ricco di sostanze nutritive favorisce la digestione e quindi l’intestino. Se l’intestino è sano, il sistema immunitario funziona meglio.
  • Un supporto aggiuntivo può avere ulteriori effetti positivi sul sistema immunitario
  • Una buona igiene delle mani è essenziale nei periodi di maggior rischio di infezione

Saremo lieti di consigliarti e supportarti in caso di domande sul rafforzamento del sistema immunitario.

Diagnostica e test delle prestazioni di atleti e principianti: cosa ha senso?

Vuoi fare sport dopo una lunga assenza? O ti piacerebbe iniziare presto una maratona? Il medico sportivo Thomas Huluk spiega in un’intervista per chi ha senso l’esame, cosa fornisce il test del livello di lattato e perché l’esercizio non è adatto per la perdita di peso.

Sig. Huluk, quando dovresti superare il test prima di iniziare l’allenamento?

Dr. med. Thomas Huluk: Se non pratichi sport da diversi anni, hai più di 50 anni o sei in sovrappeso, è opportuno controllare prima di iniziare l’attività sportiva. Naturalmente, solo se non sei già sotto controllo medico dal tuo medico di famiglia.

Che cosa verifica esattamente lo specialista durante la revisione?

Dr. med. Thomas Huluk: un piccolo controllo include le più importanti conte ematiche come conta del fegato, conta dei reni, colesterolo e in aggiunta un ECG e, se appropriato, una radiografia dei polmoni, se non eseguita per circa cinque anni.

Che cos’è un assegno di grandi dimensioni?

Dr. med. Thomas Huluk: Questo include anche un test del lattato, una visita medica sportiva e un esame fisico completo.

Qualcuno dovrebbe fare un test che sembra completamente asintomatico?

Dr. med. Thomas Huluk: Quando esattamente quale tipo di controllo è necessario, importante o, in casi estremi, addirittura salvavita, è impossibile rispondere, varia da caso a caso. Ma consiglio a chiunque abbia più di 50 anni di dare un’occhiata più da vicino. Sulla base della mia esperienza personale, posso dire che con 100 controlli non posso dare a tutti e 100 il via libera per lo sport, ma alla fine ho bisogno di chiarire ulteriormente 3-5 pazienti o addirittura indirizzarli a uno specialista.

Cosa consiglieresti a un atleta che corre già regolarmente tre volte a settimana e ora si pone l’obiettivo di una maratona in un anno?

Dr. med. Thomas Huluk: A 50 anni si consiglia anche di superare un controllo di base, ma questo non è necessario per i giovani atleti. Questa posizione di partenza atletica ha sicuramente un test delle prestazioni per farti sapere in quali zone di allenamento dovresti essere in movimento. Oltre a una visita medica sportiva generale, in cui vengono esaminati attentamente la mobilità e il sistema muscolo-scheletrico.

Che cosa misura esattamente il test delle prestazioni?

Dr. med. Thomas Huluk: Il test delle prestazioni viene solitamente eseguito su un tapis roulant o un ergometro. Viene misurata la prestazione durante l’esercizio. Nel test del livello di lattato, l’intensità aumenta gradualmente e il livello di lattato nel sangue viene misurato a ciascun livello. L’atto di allattamento è il prodotto finale della produzione di energia indipendente dall’ossigeno nel corpo.

I valori di lattato misurati possono essere utilizzati per determinare la soglia anaerobica, cioè l’area in cui viene prodotto tanto lattato quanto viene distrutto e il corpo non è carente. L’atleta non può più mantenere le proprie prestazioni al di sopra della soglia a lungo termine.

Alla soglia anaerobica misurata viene assegnata una frequenza cardiaca individuale associata e da questa, il tecnico può quindi determinare quali aree di allenamento o di frequenza cardiaca il soggetto dovrebbe eseguire meglio nelle sessioni di allenamento individuali alla settimana per ottenere l’effetto di allenamento desiderato. Il design del corso dipende anche, ovviamente, dall’obiettivo. Hai bisogno di un allenamento diverso per la corsa in città rispetto alla maratona. In ogni caso, dovresti essere solo molto dosato, ad esempio B. con l’interval training, allenarti al di sopra della soglia del lattato.

Esistono regole pratiche per determinare la soglia anaerobica?

Dr. med. Thomas Hooluck: L’esperienza ha dimostrato che la soglia per la maggior parte delle persone è di circa tre km / h al di sotto della velocità massima che può essere raggiunta in un test del lattato. O espresso come un impulso di circa 10-12 battiti al di sotto della frequenza cardiaca massima. I migliori maratoneti possono correre una maratona tra il 90-95% della soglia anaerobica, che è un risultato incredibile, per i corridori dilettanti questa cifra è molto più bassa.

Il tamoxifene online rimane tra gli aiuti più popolari utilizzati dai bodybuilder con diversi livelli di abilità. La sostanza fa parte della terapia post-ciclo, che aiuta a mantenere il risultato raggiunto e migliorare la salute umana. Т prezzo di amoxifene in Ucraina .

Riesci a sovraccaricare un cuore sano?

Dr. med. Thomas Hooluck: Non proprio, se sei in buona salute, ben addestrato, non hai debolezza o problemi al seno e non usi eccessivamente la soglia, che è il 100-115% della soglia del lattato. Queste intensità massime dovrebbero essere raggiunte solo a intervalli molto precisi o in gare brevi.

Con che frequenza dovresti ripetere il test delle prestazioni?

Dr. med. Thomas Huluk: Dipende dall’ambizione. Anche un singolo test delle prestazioni è sufficiente per raggiungere un obiettivo unico. Se vuoi migliorare continuamente ea lungo termine, puoi controllare i risultati ogni sei mesi e ogni anno con un nuovo test e sintonizzare così nuovamente le singole aree di apprendimento.

Supponiamo che io abbia circa 40 anni, non pratichi ancora sport, ho dieci chili di costole di troppo e ora voglio ridurre il mio peso correndo. Cosa devo fare?

Dr. med. Thomas Hooluck: Fondamentalmente segui gli stessi – come detto – chiarimenti di chi inizia nello sport. Tuttavia, devo dire che non vale la pena perdere peso attraverso l’esercizio, perché l’apporto calorico durante l’esercizio è notevolmente sovrastimato. Un ciclo orario consuma solo circa 300-500 calorie, non molto più della metà del cioccolato. Lo sport non è quindi adatto per dimagrire, ma solo per il controllo del peso. La dieta è fondamentale per perdere peso. Se sei in sovrappeso, anche la corsa non è uno sport ideale per iniziare, ma è consigliabile andare in bicicletta, nuotare o fare escursioni, dove puoi camminare facilmente per diverse ore.

Un anziano adatto va obbedientemente dal medico per un esame a 50 anni, il che conferma la sua buona salute. Può allenarsi ora e aspettare che compaiano i sintomi o dovrebbe riferire di nuovo tra qualche anno?

Dr. med. Thomas Huluk: Dipende in gran parte dai tuoi obiettivi e ambizioni sportive. Se l’ambito della formazione si è ampliato in modo significativo con l’obiettivo principale in mente, allora un nuovo test ha senso, ma per il resto è sufficiente consultare un medico di famiglia ogni pochi anni. Una dimensione dell’occhio sana è importante. Da un lato, non dovresti farti prendere dal panico e preoccuparti eccessivamente, ma non vuoi perderti nulla. In definitiva, questa è una grande opportunità per i medici di base per riconoscere gli eventi pericolosi in una fase precoce. Molte malattie della civiltà, come l’ipertensione, il colesterolo alto o problemi alla prostata, sono relativamente in ritardo, ma possono essere rilevate precocemente e facilmente mediante screening. Pertanto, a volte ha senso seguire il paziente più da vicino per diversi anni e poi tenerlo al guinzaglio quando tutti gli eventi puntano nella giusta direzione.

Grazie per l’entusiasmante intervista.

Pronto soccorso – con piante fresche

La primavera e l’estate sono momenti ideali per le passeggiate in famiglia e poi per un picnic in un prato idilliaco ai margini della foresta. Ti stai godendo la pace, la vegetazione fresca, la brezza leggera ei primi raggi di sole.

All’improvviso un forte grido: il figlio Florian ha sparato all’avambraccio mentre si divertiva. Hanno pensato a tutto: cibo, bevande, crema solare, giocattoli, materiale di lettura e persino giacche di lana per tutti nel caso facesse freddo. Semplicemente non hai con te bende e antidolorifici. È bello se puoi davvero aiutare le piante fresche (e distrarre i piccoli feriti).

“Quante volte avremo medicine in giardino, nel prato, nel campo vicino – se sapessimo sempre quante erbe intorno a noi funzionerebbero”, ha detto il pioniere della naturopatia Alfred Vogel (1902 – 1996). una volta. In effetti, ci sono varie piante che aiutano con varie lesioni minori: punture di insetti, gambe stanche, scottature solari, mal di testa, sangue dal naso, problemi di pelle, contusioni, contusioni, diarrea, costipazione, dolore e altro. Quando si parla di primo soccorso, non si tratta di unguenti, creme, ciprie o tinture, ma di piante fresche che possono essere utilizzate direttamente e senza fatica.

Stai cercando il miglior sito steroidi online? Congratulazioni, hai trovato quello che cercavi!

Materiale di lettura avvincente del pioniere della naturopata Alfred Vogel:

Buch A. Vogel Kleine Outdoor-Apotheke

Obbligatorio per tutti gli appassionati di outdoor.

Buch A. Vogel Der kleine Doktor

Lavoro standard in naturopatia con comprovati consigli sulla salute.


A. Vogel Gesundheits-Nachrichten Jahresabonnement

Materiali naturalmente utili 10 volte al giorno Anno.

Quattro suggerimenti per le piante in movimento

Acero campestre (Acer campestre)

L’acero campestre cresce principalmente come cespuglio o siepe e raramente come albero di dieci metri o più. A causa delle sue ridotte dimensioni, difficilmente si trova in mezzo al bosco, piuttosto ai margini del bosco, in rare foreste miste, nei boschetti, sulle autostrade, nei frangivento su ampie pianure, nelle aree urbane, nei parchi e nei giardini. I suoi fogli grandi come un palmo con tre-cinque petali e scomparti circolari sono abbastanza tipici; Se guardi da vicino, puoi trovare peli vellutati sul lato inferiore delle foglie che sono di un giallo brillante in autunno e cadono molto tardi.

Chi cerca aiuto trarrà vantaggio dal fatto che le foglie di acero, note anche come Massholder, sono prontamente disponibili. Le foglie hanno proprietà rinfrescanti e decongestionanti e quindi alleviano punture di insetti, occhi gonfi, gambe e articolazioni gonfie e ascessi spessi. In caso di lividi o ammaccature, raccogli qualche foglia d’acero fresca, strizzala, adagiala sulla montagna e fissa questa busta con un fazzoletto, una sciarpa o una benda.

Camomilla (Bellis perennis)

Ogni bambino conosce la seconda pianta nel nostro quarto campione! I bambini piccoli ne fanno ghirlande, i bambini grandi strappano petali come un oracolo d’amore. Le margherite che fioriscono instancabilmente (margritles, margherite, piccioncini di massa) possono essere trovate in quasi tutti i prati e i pascoli dall’inizio della primavera al tardo autunno.

Il botanico svedese Karl von Linne, che ha dato il nome a molte piante, l’ha chiamata Bellis perennis, una bellissima pianta perenne. Ed è proprio così: bello e persistente. La gente la calpesta, ma a lei non importa e continua a sollevare la sua bella testa. Può trasferire queste capacità di autoguarigione alle persone. Ne beneficiano anche il piccolo Florian che si è graffiato la pelle, cosa nota per essere piuttosto dolorosa. Schiaccia i capolini puliti e applica il succo o la massa succulenta sul punto dolente. Fissalo con un fazzoletto o, se possibile, una benda.

I capolini e le foglie contengono minerali (potassio, calcio, magnesio, ferro), vitamine A e C, saponine, oli essenziali, amaro, muco e tannini. La combinazione di tutti gli ingredienti è l’azione antinfiammatoria, purificante del sangue e cicatrizzante della camomilla.

La natura ha un’erba medicinale per molte cose, come Acero campestre, Wundkley, Daisy o Gundermann

Gundermann (Glechoma hederacea)

La terza pianta del mazzo è la cosiddetta “erba”. Se non conosci il nome, l’hai già visto: fiori viola chiaro emergono dalle colline pedemontane da marzo a giugno. Se strofini tra le dita le foglie fresche a forma di cuore, senti il ​​loro profumo e l’amarezza e ti senti un po ‘untuoso. Il sapore piccante e pungente delle foglie commestibili valse a Gundelreba il soprannome di prezzemolo da soldato. Il nome tedesco della vecchia pianta medicinale deriva probabilmente dalla vecchia parola in alto tedesco “gund” per “pus”. Perché è tradizionalmente usato esternamente per ferite purulente, con scarsa guarigione, ascessi e foruncoli. Le foglie e i fiori di Gunderman hanno un effetto comprimente, analgesico e lenitivo. Il succo applicato esternamente da foglie fresche schiacciate accelera la guarigione di lividi, contusioni e “violette” negli occhi.

Wundklee (vulnerabilità Anthyllis)

Come quarta ambulanza, presentiamo qui una ferita di trifoglio. È fortemente correlato al trifoglio dei prati, ma manca delle tipiche foglie di trifoglio. La sua corona giallo oro, composta da tanti piccoli fiori, brilla ai bordi del sentiero, degli argini e di altri luoghi piuttosto aridi tra giugno e settembre. Come suggerisce il nome, è stato usato per trattare ferite e ferite minori da tempo immemorabile. L’intera pianta, da cui si ricava la purea, viene utilizzata per realizzare cerotti, che tagliano e lacerano le ferite, comprimendo e facendo gonfiare la ferita. La linfa è utile per le labbra irritate e, con le foglie schiacciate, puoi bendare la gamba se hai vesciche.

Prendi una decisione

Acero campestre, margherite, Gundermann e Wundklee: quattro delle 46 piante che possono essere utili fresche o come tè per numerose piccole emergenze durante i viaggi, lo sport e il tempo libero. Il libro Small Outdoor Pharmacy approfondisce l’uso di queste quattro piante e di altri tesori naturali per indicazioni individuali. Questo piccolo e maneggevole libro contiene ricette semplici e pratiche per utilizzare le piante per il primo soccorso in movimento. Con informazioni chiare e concise per la ricerca e il riconoscimento delle piante.

Aromalife Weisstanne Geschenkset

Guida ai regali con molti suggerimenti utili

Il Natale è dietro l’angolo. E con questo, il tempo per dare. Hai già fatto tutte le tue faccende? Se non vuoi saltare tra la folla dei grandi magazzini, acquista i tuoi regali online. Consegnato semplicemente a casa tua in pochi clic. Abbiamo raccolto i nostri consigli regalo preferiti per un Natale spensierato.

Ogni anno ti avvicini con calma al periodo natalizio. Tuttavia, diventa frenetico tra di loro, perché devi ancora cuocere biscotti o decorare l’appartamento, pulirlo, vuoi ritagliarti del tempo per te stesso e anche ricevere regali. Assicurati di leggere il nostro blog dell’anno scorso per suggerimenti ed esercizi per un rilassante periodo natalizio. Siamo felici di aiutarti a trovare i regali perfetti. Ecco i suggerimenti personali del nostro team.

Bridget non vuole rinunciare allo spray profumato YUN e, in caso di dubbio, consiglia di distribuire un buono regalo

Io stesso sono un entusiasta dell’uso del nebulizzatore aromatico Aromalife YUN. Questo Natale regalerò il nebulizzatore a mia figlia, che ha vissuto di recente nel suo appartamento. Spero che tu possa creare un’atmosfera rilassata con lo spray YUN nel tuo appartamento come posso a casa.

Trovare un regalo per il mio 15enne Gottimitli è un po ‘più difficile. I tuoi interessi cambiano ogni anno in questo momento. Ecco perché ho deciso di acquistare un buono regalo da health-buy.ch. Compro per lei in un ottimo negozio online. Potrei facilmente inviare il voucher direttamente al tuo indirizzo email. Ho deciso di stamparlo da solo. Ti do una stampa insieme a un paio di biscotti natalizi fatti in casa.

Suggerimento extra: non solo il nobile nebulizzatore YUN, ma anche il connettore DAO più economico può essere utilizzato con una vasta gamma di oli essenziali. Scopri con noi l’intera gamma di fragranze.

Christine utilizza Strath Original e Aromalife Cubomid di Aromalife

Da bambina trascorrevo molti giorni in vacanza con i miei nonni. Anche allora, mio ​​nonno ingoiava sempre Strat prima di mangiare. E lo fa ancora oggi. Duo Pack Strath Original in un pacchetto natalizio festivo è un regalo meraviglioso per mio nonno e per tutti coloro che vogliono superare l’inverno sano e vitale. A proposito, Strath è disponibile anche in forma di pillola, quindi può essere assunto quasi ovunque.

Per le mie due zie, ho ordinato un parallelepipedo Arwen realizzato in un bellissimo legno di pino. Ottieni anche l’olio essenziale di Arwen e puoi usare il Cuboid immediatamente dopo averlo ricevuto. Cuboid non solo ha un buon profumo come il legno, è anche molto decorativo e può essere utilizzato in qualsiasi stanza e migliora il clima. È stato dimostrato che dorme meglio in una stanza di pino. Diminuzione della frequenza cardiaca, rilassamento e rigenerazione. E il mio vantaggio: se ordino più di 1 cuboide, ottengo uno sconto del 6% sul 2 ° articolo. Anche le mie zie saranno felici.

Suggerimento bonus: ti serve solo un piccolo regalo e il cuboide è troppo costoso per te? Quindi basta dare l’olio essenziale di Arven o il popolare spray per ambienti Arve.

Regali per te:

Eduard Vogt Grosses Geschenkset

Docce, lozioni per il corpo e kit da bagno con accessori carini.

naturatrend Hanfblütentee Set (Lindenblüten, Verveine, Zistrosen)

Il tè alla canapa è miscelato con fiori di tiglio, verbena e cisto in qualità biologica.

Eduard Vogt Therme Bag of nordic dream Sensible

Doccia e crema per il corpo alla mandorla in un beauty case.

Olivia quest’anno regala divertimento e relax

Un prodotto assolutamente preferito della mia e della mia famiglia è il meraviglioso miele di Manuka aromatico, cremoso, forte e aromatico. Il nettare raccolto in Nuova Zelanda dalle api mellifere di South Myrtle (Manuka) è uno dei tipi di miele più preziosi al mondo. Il metilgliossale presente nel miele può aiutare a disinfettare esternamente e guarire ferite o internamente per aiutare a combattere infiammazioni, raffreddori e altre infezioni. Un regalo ideale e speciale per chiunque desideri gustare un buon pane al miele o puro miele di manuka.

Metterò insieme un “kit per il relax” per il mio migliore amico di vecchia data. Nel kit metto in valigia i seguenti prodotti: gocce di canapa organiche naturatrend, Eduard Vogt Therme Nature elements Balance, Aromalife DUO pillow spray con lavanda e melissa e polvere di rosa canina Naturatrend. Le gocce di canapa biologica naturale con CBD sono rilassanti senza intossicare. Puoi trovare maggiori informazioni su questo sul nostro blog sulla canapa. La confezione regalo Eduard Vogt Therme è bilanciata con un fresco profumo di arancia e tiglio. Il DUO Spray Pillow aiuta nei sogni profondi e dolci, mentre la polvere di rosa canina naturatrend aiuta con la disossidazione e mantiene la salute grazie alla sua elevata quantità di vitamina C. Ulteriori informazioni sui cinorrodi sani in inverno.

Suggerimento bonus: il miele di Manuka è disponibile anche in gocce. Ideale da provare o in viaggio.

E altri suggerimenti regalo per te:

Eduard Vogt Therme Badeherzen Set

Set con cuori da bagno fatti a mano per momenti fragranti.

Therme Emotion Box «Bain»

Una combinazione di profumi esclusivi di 3 bagni d’olio Eduard Vogt Therme.

Aromalife Weisstanne Geschenkset

Dona il profumo della foresta.

Vi auguriamo un felice periodo dell’Avvento, vacanze tranquille e un piacevole momento!

Ormoni e nutrizione nelle diverse fasi della vita

Dal microbioma vaginale agli alimenti che possono rallentare l’inizio della menopausa, secondo la filosofia che la nutrizione è una medicina, l’alimentazione è anche legata alla nostra salute ormonale. Scopri come dovremmo mangiare per una salute ormonale ottimale e come eliminare le abitudini malsane (energia negativa, cibo malsano, legami malsani) può rivelare il nostro corpo più forte per guidarci attraverso le diverse fasi della vita.

Il modo in cui mangiamo può influenzare direttamente se stiamo producendo abbastanza ormoni e se li stiamo producendo nelle giuste proporzioni. Questo equilibrio influenza le nostre emozioni, le nostre relazioni e il nostro pensiero generale. Nella vita di una donna, gli ormoni nel suo corpo cambiano a seconda della fase della vita e della corrispondente alimentazione ottimale.

Vale la pena sottolineare che se si va in palestra e si prende un corso di farmaci steroidei, non bisogna dimenticare il proviron, un efficace inibitore dell’aromatasi.

Il desiderio di avere figli nella fase della vita

Crea “terreno fertile”

Con una corretta alimentazione e, se necessario, i necessari integratori alimentari, puoi creare un terreno fertile per preparare il tuo corpo alla gravidanza. I seguenti nutrienti sono importanti:

  • Il colesterolo è il precursore di estrogeni, progesterone, testosterone, cortisolo e molti altri ormoni. Il corpo assorbe il colesterolo dalla nostra dieta attraverso una quantità adeguata di grassi Acquista Testosterone Enanthate.
  • Abbiamo anche bisogno di iodio, che è essenziale per la funzione tiroidea poiché il sistema endocrino di una donna dipende da una sana funzione tiroidea.
  • Le nostre ovaie, come le ghiandole surrenali, consumano enormi quantità di vitamina C, ad esempio.
  • Le nostre ovaie richiedono selenio e melatonina per funzionare correttamente.

Se non mangiamo abbastanza cibo, il nostro corpo entra in modalità sopravvivenza. Questo fa parte della risposta di lotta o fuga. Quello che può succedere è che la nostra funzione riproduttiva si ritiri in secondo piano.

Disturbi mestruali

Essere una donna non significa soffrire, mai. Il tuo corpo non è stato creato per farti soffrire. Alcune donne soffrono di crampi mestruali di tanto in tanto. Ma molte donne lottano ogni mese con dolori mestruali molto gravi o periodi mestruali irregolari, endometriosi o malattia dell’ovaio policistico. Le donne hanno sempre trattato questo dolore come normale. O le donne tendono a prenderli e non ne parlano, oppure prendono semplicemente pillole o antidolorifici ogni mese.

Il microbioma se vuoi avere figli

Se il tuo microbioma non è effettivamente sano, tendi ad avere più infiammazioni, un rischio maggiore di infiammazione cronica e persino malattie autoimmuni, che a loro volta influenzano la tua fertilità. Le donne con dolore pelvico cronico, che è sorprendentemente comune, hanno maggiori probabilità di avere sintomi anormali del microbioma vaginale – sintomi come periodi mestruali dolorosi, endometriosi, dolore pelvico, problemi di fertilità e sesso doloroso. Tuttavia, la ricerca ha dimostrato che lavorare per migliorare il microbioma vaginale delle donne può effettivamente aumentare le loro possibilità di gravidanza attraverso la fecondazione in vitro e altre tecnologie riproduttive.

Puoi cambiare il microbioma vaginale e l’intestino modificando la tua dieta con una varietà di fitonutrienti, antiossidanti, verdure e molte verdure arcobaleno e mangiando quanti più alimenti biologici possibile per evitare di assumere pesticidi, erbicidi e antibiotici.

I nostri corpi sono così elastici. Abbiamo solo bisogno di una corretta alimentazione. La ricerca ha dimostrato che possiamo persino creare o distruggere il nostro microbioma in tre giorni. Se tu, come mangiatore di cibo standard, passi a cibi molto ricchi di prebiotici e probiotici, come molte fibre, cibi fermentati e grassi davvero buoni, e sbarazzarti di cibi spazzatura che nutrono una flora infelice e malsana può trasformare la tua microbioma. Concediti il ​​permesso di essere autosufficiente e di mangiare bene perché te lo meriti, non solo perché un giorno potresti rimanere incinta.

Scopri di più su come i tuoi batteri intestinali possono renderti felice in questo post.

Più che cibo per la tua salute

Oltre alla nutrizione, dai valore alla tua cura di te stesso, alla tua tranquillità, alle tue relazioni (se sono rispettose, sarai trattato bene) e assicurati di capire veramente cosa significa per te una relazione sessuale sana.

Integratore alimentare se desideri avere figli e durante la gravidanza:

Femibion 800 mit Metafolin

Acido folico dal desiderio di avere figli prima della 12a settimana di gravidanza

Femibion 400 + DHA

acido folico dalla 13a settimana di gravidanza fino alla fine dell’allattamento al seno.

Tetesept Folsäure Tabletten

compresse di acido folico per il cuore, la divisione cellulare e la formazione del sangue.

Fase della vita “gravidanza”

Se sei incinta, quale dieta aiuterà te e la salute del tuo bambino? La cosa principale, in linea di principio, è il consumo di acido folico, e questo è già dalla fase di fertilità. Esistono anche integratori combinati per diverse fasi della gravidanza.

Puoi anche sostenere la tua salute durante la gravidanza con le erbe. Le erbe importanti includono:

  • Zenzero per la nausea
  • Tè in foglie di lampone rosso ricco di magnesio del secondo trimestre per sostenere l’utero
  • Infuso di foglie di ortica come supporto nutrizionale
  • Echinacea per raffreddore e influenza
  • Aumento dell’assunzione di fibre vegetali (fibre) se sono stitiche alla fine della gravidanza.

Pazzo? Ponetevi le domande più difficili

Se sei affamato di cose poco salutari come gelati, cibi zuccherini o carboidrati di farina bianca, allora è il momento di chiederti: “Bene, cosa manca al mio corpo? O cosa mi manca? »Potresti aver paura di rimanere incinta. Questa è una nuova esperienza e stai cercando prodotti per il comfort che conosci. Potresti non dormire bene la notte e desiderare più zucchero durante il giorno perché sei stanco. Se sei vegano e improvvisamente hai voglia di gelato, o anche se non sei vegano, hai bisogno di più grasso? Hai bisogno di più calcio? Hai bisogno di più energia?

Scegli organico

Questo è un momento importante per investire nella produzione biologica perché ciò che esponiamo all’ambiente lo trasmettiamo direttamente a nostro figlio. Se puoi permetterti biologico, sarebbe fantastico. Se mangi carne, latticini o altri grassi animali, devono provenire da animali biologici. Per i pesci, scegli quelli a basso contenuto di mercurio e scopri quanto pesce dovresti mangiare durante la gravidanza.

Prova tutto (o no)

La gravidanza può fare cose strane alle nostre papille gustative. In effetti, ci sono alcune ricerche che mostrano che i nostri bambini sviluppano le loro papille gustative da ciò che la madre mangia durante la gravidanza. Alcuni di questi finiscono nel liquido amniotico e puoi provarlo.

Mangia una varietà di cibi durante la gravidanza. Più varia la nostra dieta, più sano è il nostro microbioma e più nutrienti riceveremo. Ma se sei nel primo o nel primo o all’inizio del secondo trimestre e puoi mangiare solo bocconcini di pollo (biologici) e noodles, devi cucinarli da solo, giusto? Quindi dovresti assicurarti di assumere integratori prenatali.

 Hormone und Ernährung in den verschiedenen Lebensphasen

Una dieta variata è importante anche durante la gravidanza, comunque 5 porzioni di frutta e verdura fresca al giorno.

Fase di allattamento della vita

Sarai molto affamato durante l’allattamento. Ci vuole molta energia per produrre latte materno. E questo è sicuramente un momento in cui limitare i carboidrati non è una buona idea. Tradizionalmente, le donne mangiavano molti stufati, come lo stufato d’orzo o il brodo di pollo. Mangiare grano saraceno, cereali integrali o cereali può aiutare a migliorare la qualità del latte materno. Puoi anche bere birra analcolica che contiene luppolo, cereali e calorie che possono aiutare a conservare il latte. Anche mangiare cibi più caldi – brodi, stufati, zuppe, ciotole di riso – è tradizionalmente considerato parte del supporto del latte materno.

Dimentica lo stress dopo la gravidanza

Nel mondo del benessere e della dieta, ci sono spesso regole per non mangiare nulla dopo le 19:00. Se hai fame alle 22:00, mangia. Perché produrrai latte tutta la notte. Se hai bisogno di una porzione più grande del solito, mangia una porzione più grande. Ascolta il tuo corpo e lascia che ti guidi. Non preoccuparti per il tuo peso. Perché se la tua ghiandola tiroidea funziona normalmente, se tutto va bene, l’allattamento al seno ti farà risparmiare quel peso se mangi solo cibi sani.

Leggi il nostro blog su questo argomento. Il tuo peso ideale è davvero quello che pensi?

La fase della vita “menopausa”

Come possiamo entrare con grazia e vitalità nella fase di premenopausa della vita?

Ormoni nella menopausa

Gli estrogeni hanno un enorme impatto sul nostro benessere, proprio come il progesterone. Quando questi ormoni si abbassano, possono influenzare il nostro sonno, l’umore, il desiderio di cibo e le abitudini alimentari.

Abbiamo tre diversi tipi di estrogeni. Per la maggior parte della nostra vita, produciamo quello che viene chiamato estradiolo (E2), il tipo più potente di estrogeni. Se ne abbiamo troppa, potremmo avere problemi al seno a disagio o periodi pesanti. Quindi, quando siamo incinta, riduciamo la nostra produzione di estradiolo e iniziamo a produrre più estriolo (E3). E ha anche una serie di effetti diversi per noi. Mentre ci spostiamo dal nostro normale ciclo di vita alla menopausa, la produzione di E2 diminuisce drasticamente e il nostro corpo produce qualcosa chiamato Estron (E1). Da un lato, Estron non fornisce tanto della cosa ammorbidente, emotiva e succosa che associamo a una donna. Se questo valore E2 diminuisce, le donne potrebbero avvertire più secchezza vaginale, irritabilità, mal di testa, sbalzi d’umore e disturbi del sonno.

Pertanto, quando entriamo in menopausa, non solo dormiamo male, ma sperimentiamo anche cambiamenti di personalità come donna. Durante la menopausa, subisci tanti cambiamenti di personalità quanti ne diventi madre. C’è ancora molto da dire su questo.

Grassi buoni per l’equilibrio dell’umidità

Se mantieni le ovaie sane, puoi mantenerle sane più a lungo. La mancanza di nutrienti e altri fattori possono spingerti verso una menopausa precoce. Dovresti concentrarti sulla riduzione dell’infiammazione e dello stress ossidativo. È un momento davvero importante nella vita per ottenere molti nutrienti antiossidanti. Frutta e verdura e molti grassi buoni. Questo è il momento in cui l’alcol può essere il tuo peggior nemico perché può causare cambiamenti ormonali. Ad esempio, di tanto in tanto fai una pausa alcolica. Ma cosa dovresti prendere ogni giorno: due cucchiai di semi di lino appena macinati (per le donne in menopausa e perimenopausa).

Fungo Chaga: i suoi benefici per la salute

Il fungo Chaga è stato a lungo utilizzato come seme in Lapponia e Khanty in Siberia per le sue incredibili proprietà salutari e toniche. Il fungo dall’aspetto strano ha un effetto antiossidante molto elevato. Se bevi regolarmente il tè chaga, puoi vedere un aumento delle prestazioni fisiche e mentali, un sonno ristoratore e una digestione sana. Un altro effetto positivo è che il fungo rafforza il sistema immunitario. Dove aiuta la chaga e come si usa correttamente?

La chaga è un fungo medicinale e si trova principalmente in Scandinavia, Russia e Corea. Il fungo cresce principalmente sulle betulle e può crescere fino a 50 cm. Visivamente assomiglia a un tubero nero e voluminoso. L’aspettativa di vita è di circa 10-25 anni.

Il fungo medicinale contiene più di 200 sostanze biologiche attive. Sono stati identificati come ingredienti vari polifenoli e soprattutto triterpeni ossigenati e polisaccaridi antinfiammatori. Un’altra caratteristica è l’alta concentrazione di melanina, che conferisce al tè il suo colore marrone. Gli scienziati sospettano che la melanina da sola abbia un alto potenziale anti-cancro. Come accennato, la chaga è considerata uno dei più potenti antiossidanti. Gli antiossidanti legano i radicali liberi che possono causare danni al corpo, come la pelle con rughe, vene varicose, ipertensione, ictus o altre malattie degenerative.

Gli usi principali del fungo chaga

Il fungo Chaga è una vera e propria cura miracolosa che sostiene il corpo in caso di numerosi disturbi. Protegge dai radicali liberi, migliora la funzione cerebrale, abbassa la pressione alta, allevia lo stress e l’ansia, disintossica il corpo dalle sostanze chimiche e dai metalli pesanti, solo per citarne alcuni. Vorremmo passare alle applicazioni più importanti in modo più dettagliato di seguito.

Malattie della pelle come psoriasi, neurodermite e acne

Per le malattie della pelle, il fungo medicinale può portare risultati visibili molto rapidamente. L’acne migliora dopo 3 giorni. Il prurito irritante associato alla psoriasi e alla neurodermite di solito si risolve entro pochi giorni. Il trattamento per queste condizioni della pelle dura circa 3 mesi. Il tè Chaga non viene utilizzato solo per questo, ma può anche essere applicato direttamente sulla pelle irritata.

Diabete

Il numero di pazienti con diabete mellito nel nostro Breitgengrad è significativo e continua a crescere. Il fungo medicinale ha un forte potenziale per abbassare i livelli di zucchero nel sangue. I diabetici riferiscono di aver dovuto ripristinare i livelli di zucchero nel sangue entro un massimo di 6 mesi. Questo è quando si prende il tè chaga.

Infiammazione

Chaga ha un’eccellente capacità di calmare e curare l’infiammazione. Ciò è particolarmente vero per l’infiammazione delle gengive, dell’esofago, dello stomaco e dell’intestino. Gastrite, ulcere gastriche o disturbi intestinali vengono alleviati in poche settimane o mesi con il fungo Chaga.

Amplificatore

In Lapponia e Russia, il fungo medicinale è un rimedio importante per lo stress. Il fungo migliora anche le prestazioni fisiche. Si dice che nei secoli passati i cacciatori in Lapponia bevessero tè chaga per rafforzare la loro salute nella natura gelida.

Il fungo chaga viene solitamente preso come tè. In alternativa, puoi usare una tintura.

Disturbi autoimmuni

Le malattie che si basano su un sistema immunitario compromesso (come il morbo di Crohn o di Graves) rispondono bene a Chaga. Il fungo medicinale riequilibra il sistema immunitario. Nessun effetto collaterale grave. Il tè Chaga aiuta a curare il mal di pancia nelle malattie autoimmuni. Il sistema immunitario è stato ripristinato.

Trattamento del cancro

Il tè Chaga è spesso usato in Russia come terapia aggiuntiva per la chemioterapia o la radioterapia. Le proprietà curative del sistema immunitario vengono attivate da un fungo medicinale. Nausea, debolezza fisica e infiammazione intestinale, tutti gli effetti collaterali della chemioterapia, possono essere mitigati.

Applicazione del fungo chaga

Il fungo viene spesso bevuto come tè.

  • Per fare questo, mettere 3 pezzi di funghi chaga in 500 ml di acqua e farli bollire.
  • Fai bollire l’acqua con pezzi di funghi a fuoco basso per 5-20 minuti. Il tempo di cottura dipende dalla frequenza di bollitura del fungo. Il colore dell’acqua del tè dovrebbe essere marrone.
  • Setaccia l’acqua del tè in un contenitore adatto e bevi il tè.

Pezzi di chaga possono essere utilizzati fino a 20 volte per preparare il tè. Conservare i pezzi precedentemente utilizzati in un bicchiere d’acqua in frigorifero. Usa l’acqua contenente il fungo chaga per la prossima preparazione del tè.

In alternativa, il fungo Chaga può anche essere preso come tintura. È composto da una combinazione di sostanze vitali idrosolubili e solubili in alcol del fungo selvatico chaga.

La qualità è importante

Dati tutti i benefici per la salute descritti, è essenziale che il fungo Chaga sia di qualità impeccabile. Solo i funghi chaga selvatici di alta qualità possono aiutare a rivitalizzare il sistema immunitario, curare l’infiammazione o semplicemente diventare più efficaci.

Il chaga selvatico della Lapponia sta affrontando condizioni di temperatura rigide. Per questo allena ingredienti sempre più importanti. Perché con il loro aiuto si protegge dalle gelide temperature dell’inverno finlandese.

Il fungo può essere tagliato non prima che siano trascorsi 5 anni di vita. Questa è una differenza significativa rispetto alla chaga biologica coltivata, che viene raccolta dopo pochi mesi. Pertanto, non puoi addestrare sostanze difensive allo stesso modo del chaga selvatico. Collezionisti esperti raccolgono il fungo Chaga e lo lasciano asciugare leggermente per diversi giorni. In ogni caso, fai attenzione alla qualità impeccabile quando acquisti il ​​fungo chaga.

Saremo felici di aiutarti con qualsiasi domanda sui prodotti Chaga. Chiamaci o inviaci un’email. Vi auguriamo buona salute!

tetesespt Vitamin C+Zink

Pelle invernale – lista della spesa per bagliore dall’interno verso l’esterno

Le basse temperature e una maggiore ritenzione all’interno possono danneggiare la pelle. A causa della secchezza nelle stanze riscaldate, la nostra pelle ha bisogno di più cure che mai per rimanere idratata e sana. Con la nostra lista della spesa invernale in pelle, ci concentriamo su come ottenere il bagliore dall’interno verso l’esterno, e questo con prodotti ben disponibili. Allora qual è il modo migliore per mangiare per un’idratazione ottimale della pelle in modo da poter affrontare bene l’inverno con esso?

La nostra lista della spesa include una selezione colorata e sana di prodotti con proprietà positive per la pelle invernale. Quindi la pelle secca non ha possibilità e tu risplenderai!

semi di melograno

Deliziosamente rinfrescanti, bel colore, noccioli dolci pieni di antiossidanti polifenolici, ricchi di vitamina C. I chicchi di melograno proteggono la pelle invernale, combattono l’infiammazione e migliorano la circolazione sanguigna. Questi potenti semi contengono anche acido ellagico, un antiossidante che ha dimostrato di prevenire le rughe. Se vuoi raccogliere i benefici del melograno senza preoccuparti di sciogliere i semi, prova il succo di melograno per ricostituire la pelle spenta e secca.

Se hai intenzione di iniziare a lavorare in palestra questo inverno, ti consigliamo le iniezioni di testosterone cipionato.

patate dolci (e altri cibi arancioni come le carote)

Questi alimenti zuccherini sono ricchi di antiossidanti come il beta carotene, che aiuta a prevenire la secchezza della pelle in inverno rafforzando la barriera protettiva della pelle e aggiungendo cellule cutanee idratanti e rimpolpate. Le patate dolci e le carote sono anche ricche di vitamina C, che aiuta a levigare e levigare le rughe stimolando la produzione di collagene.

Cavolo verde

Il cavolo contiene sia vitamina A (rinnovamento della pelle) che vitamina C (aumento dei livelli di collagene = pelle più soda). Vari tipi di cavolo si adattano bene a zuppe, insalate e frullati. Uno studio pubblicato sull’American Journal of Clinical Nutrition ha rilevato che i soggetti che seguivano una dieta ricca di vitamina C avevano meno rughe e pelle meno secca.

agrumi

Succede rapidamente che durante i mesi più freddi ti dimentichi di mangiare frutta. Le scelte sembrano limitate, non tutto è stagionale o troppo costoso. Desideriamo anche cibo più caldo. Tuttavia, è importante mantenere un alto livello di consumo di frutta anche in questo periodo dell’anno. Un modo semplice ed economico per farlo: gli agrumi. Arance, limoni, pompelmi, mandarini e limette. Tutti sono pieni di vitamina C, e questa è la vitamina essenziale per questa fonte giovanile che desideriamo ardentemente. In particolare, il pompelmo non solo stimola il nostro metabolismo, ma è anche ricco di enzimi che bruciano i grassi. Contiene anche molta acqua che idrata te e la tua pelle.

Winter-Haut

Gli agrumi sono ricchi di vitamina C e aiutano la pelle a risplendere di giovinezza durante i mesi di sole.

Semi di girasole

Questi semi sono la fonte ideale di vitamina E: mantengono la pelle elastica e umida. La vitamina E rinforza le membrane della pelle per un’idratazione ottimale e protegge dai radicali liberi e dai raggi UV. Una manciata di questi semi è anche ricca di acidi grassi omega-6 che stimolano la crescita della pelle e selenio, che mantiene la pelle sana e combatte le infezioni della pelle.

Grassi sani

Stiamo parlando di grassi buoni di cui abbiamo bisogno e che amiamo. Pensa a avocado, mandorle e olio di cocco. Per la nostra pelle invernale, dobbiamo aumentare il nostro apporto di grassi sani per mantenere la nostra pelle elastica. Come un classico, amiamo anche l’olio extravergine di oliva perché è fortificato con vitamina E. Questo grasso di olio d’oliva salutare che si trova nella pasta, nelle insalate, persino nelle uova strapazzate o in qualsiasi altra cosa che puoi immaginare idrata l’inverno pelle dall’interno.

Acidi grassi Omega-3 e Omega-6

Le fonti vegetali di acidi grassi omega-3 e omega-6 sono, ad esempio, l’olio di lino o l’olio di canapa. Contengono grassi delicati sulla pelle che donano alla pelle un aspetto sano e luminoso e costituiscono una parte significativa del suo contenuto di lipidi. Questo sigilla l’umidità e tiene lontani gli agenti irritanti. Gli acidi grassi Omega-3 e Omega-6 forniscono alla pelle invernale un apporto completo di umidità dall’interno, aumentando la compattezza e l’elasticità della pelle. La tua pelle risplenderà e, come bonus, anche i tuoi capelli.

Integratori alimentari per la pelle invernale

Come supplemento alla tua lista della spesa per la pelle invernale, dovremmo considerare anche gli integratori alimentari. Può fornire un ulteriore fattore di salute per la tua pelle.

Vitamina D

La vitamina D promuove la crescita e la riparazione delle cellule della pelle. Aiuta anche a distruggere i radicali liberi che possono causare invecchiamento precoce. Il corpo produce la propria vitamina D quando è esposto al sole, quindi è molto facile sperimentarlo, soprattutto durante i mesi invernali quando il sole è più povero. Considera l’idea di assumere una dose maggiore di vitamina D durante questo periodo per mantenere la tua pelle in perfetta forma, più sana e per garantire un’idratazione ottimale.

Zink

Il minerale in tracce di zinco non solo rafforza il tuo sistema immunitario, ma aiuta anche a lenire la pelle danneggiata e la pelle secca, irritata e pruriginosa in inverno controllando le risposte infiammatorie. Lo zinco sostiene anche la compattezza della pelle e favorisce una pelle sana e che si rinnova.

Vitamina E

La vitamina E è una delle vitamine più idratanti che puoi assumere per una pelle bella e luminosa. È un antiossidante, il che significa che neutralizza i radicali liberi dannosi. Aiuta anche a ridurre le cicatrici e rallentare il processo di invecchiamento. Agisce anche come idratante naturale per l’interno del corpo. La vitamina E vive nella membrana cellulare e la protegge, mantenendola sana e umida, il che rende la pelle idratata ed elastica.

Vitamina B3

La vitamina B3 non solo idrata la nostra pelle, ma aiuta anche a rimuovere macchie scure e cicatrici da acne. Ciò aumenta la produzione di ceramidi e acidi grassi, due componenti chiave della barriera protettiva esterna della nostra pelle. Se questa parete esterna è indurita, la nostra pelle può adattarsi meglio alle temperature più fredde intrappolando l’umidità all’interno ed eliminando le sostanze irritanti.

Vitamine e minerali per la pelle invernale:

Abtei Vitamin B Complex Depot

Con tutte le 8 vitamine del gruppo B per una maggiore vitalità.

Fortevital D3 Plus Familienpackung
Per una maggiore resistenza .tetesespt Vitamin C+Zink

Bevi e dormi per la pelle invernale

Non dimenticare di aumentare l’assunzione di acqua durante i mesi invernali. Le bevande contenenti caffeina seccano naturalmente la pelle, quindi cerca di ridurne l’assunzione. E dormi molto. Il nostro corpo ha bisogno di molto riposo ed è meglio ringiovanito durante il sonno.

Incorporare questi alimenti e integratori invernali nei tuoi rituali quotidiani avrà un effetto profondo sui livelli di idratazione della tua pelle, per non parlare della tua luminosità.

Un’ultima cosa da aggiungere al carrello: cioccolato fondente (almeno l’85% di cacao) per un piacere occasionale – ricco di antiossidanti e che consente al tuo corpo di rilasciare gli ormoni della felicità.

Ti meriti cure. Ti meriti di sentirti bene.